Italiano . Deutsch . English

Il territorio

La nostra struttura è circondata da un territorio ricco di storia, la cui natura è stata preservata in modo particolare.
Il comune di Serre, infatti, insieme al comune di Campagna, ospita un oasi del WWF, l' Oasi di Persano.

Estesa nella pianura alluvionale del fiume Sele, l'oasi è abbracciata dai monti Alburni e dai monti Picentini ed è rifugio per una grande varietà di fiori, piante ed animali, tra cui Salici, Ontani Neri e Canne che caratterizzano il bosco igrofilo accompagnato da Tifi, Narcisi e Iris Gialli che sono l'habitat preferito dalla Lontra che ama sguazzare per le acque dell'oasi. Non a caso il simbolo dell'Oasi di Persano è proprio la Lontra.

Già nel '700, la bellezza dei luoghi e l'abbondanza degli animali indussero i Borboni ad eleggere Persano "sito reale", ovvero territorio riservato alla caccia del Re. Riserva arricchita da una "Casina reale di caccia" fatta costruire da Carlo di Borbone nel 1752 e poi riattata dal famoso architetto Luigi Vanvitelli che aveva già progettato la Reggia di Caserta.

Dall' Oasi, proseguendo il percorso del fiume Sele ci avviciniamo al Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, passando per la antica Poseidonia, ovvero Paestum, antica città della Magna Grecia i cui ruderi formano uno dei principali parchi archeologici d'Europa, anche per questo Paestum è parimonio dell'umanità e dell'UNESCO.